Perchè il visual marketing è importante?

Le attività e le tipologie di marketing sono numerose ed in continua evoluzione, soprattutto oggigiorno in cui si può spaziare in due mondi, quello offline e quello online.

Il visual marketing, prende in considerazione l’aspetto visivo della comunicazione, come il nome stesso lascia facilmente intuire. Con il termine visual marketing ci riferiamo al linguaggio visivo e a tutto ciò che esso comprende. Si tratta, dunque, di comunicare in modo non verbale attraverso immagini, foto, disegni, simboli, video e tutto ciò che può essere catturato e compreso unicamente con i nostri occhi.

Per quale motivo comunicare con le immagini?

Tra i vari modi di comunicare che ci possono essere, quello per immagini è sicuramente uno tra i più efficaci. Chi osserva viene colpito in modo diretto da ciò che vede, poiché l’immagine amplifica notevolmente il suo contenuto, in quanto esso viene mostrato senza filtri o lunghe spiegazioni, come, a volte, alcuni complicati giri di parole in un testo ci insegnano. Facendo un esempio molto semplice, se devo descrivere il colore giallo di una maglietta, a parole mi servirà più tempo per far arrivare al mio interlocutore l’idea di giallo, piuttosto che mostrargli un’immagine con il colore stesso.

L’immediatezza della comunicazione non si ha soltanto perché, appunto, non ci sono filtri, ma anche perché ciò che è raffigurato viene visto dall’osservatore in tutta la sua completezza. Ad esempio, se voglio parlare di un mare in tempesta, la sua descrizione, per quanto possa essere accurata e coinvolgente, non colpirà chi guarda con la stessa rapidità di una foto. Con questo non voglio dire che le parole non hanno efficacia, anzi, ho letto brani che mi hanno fatto vivere quello di cui parlavano; dico solo che un’immagine centra subito il suo bersaglio, mentre le parole hanno bisogno di più tempo per ricreare il contesto che una singola foto è in grado di trasmettere.

Ciò che bisogna tenere presente è che il linguaggio visivo va a toccare la parte più sensibile di ognuno di noi. Basta pensare, ad esempio, alla reazione immediata che abbiamo (bella o brutta che sia) davanti ad una foto di un amico, di una vacanza o di una strada trafficata. Con le immagini si va a interagire con il livello emotivo delle persone, motivo per il quale la forza con cui il contenuto viene trasmesso è molto alta. L’impatto diretto che abbiamo lascia il segno dentro di noi proprio perché stimola i nostri sentimenti. Anche il nostro livello intellettivo entra in gioco, perché ciò che vediamo mette in atto associazioni e collegamenti, che ci rimandano a concetti o cose già conosciute, riuscendo così a farci un’opinione di ciò che vediamo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.